Speciale Dentro Casa Dicembre 2017

Rigore e ricercatezza

Passione per gli oggetti d’epoca ed essenzialità del design moderno sono il giusto connubio che caratterizza l’intimità di una dimora sulle colline di Trento.

Ci sono casi in cui abitare non è solamente tornare la sera in un posto familiare, mettersi comodi e rilassarsi, svegliarsi il mattino nell’intimità di ambienti creati a misura o ricevere ospiti in spazi pensati per la convivialità; ci sono casi in cui abitare è tutto questo ma anche molto di più. Abitare una casa può voler dire salire una scala dalle linee semplici e pulite, illuminata da un cono di luce proveniente dall’alto, e trovare un prezioso e importante arazzo siciliano del 1700; sedersi in un living armonioso e godere dell’inimitabilità di un drappo in lino realizzato dalla fine mano di un'artista; muoversi in cucina e farsi sorprendere dai cento anni di storia di Berkel e dall’unicità delle sue affettatrici domestiche. Valorizzare la passione per la ricercatezza, carpire l’anima di un oggetto vissuto, trovando il giusto connubio con l’essenzialità del design moderno: questo il concept con cui Pia Nicolodi di Abitare Design ha pensato questa dimora sulle colline di Trento. Sobrietà ed eleganza. Rigore e ricercatezza. Misura ed intimità. Sostantivi che definiscono l’anima della casa così come i proprietari la pensavano e come Pia Nicolodi l’ha modellata. Ampio lo spazio aperto al piano terra adibito a zona giorno dove, sullo sfondo della cucina, un’originale carta da parati racchiude lo spirito di sobrietà della casa. Vera opera d’arte il tavolo da pranzo con piano in legno massello di Kauri e base in porfido del Trentino, preziosa risorsa del territorio che troviamo poi in lastre a pavimento. Espressione di una qualità senza tempo il lampadario in ferro battuto dallo stile classico ma carico di contemporaneità. Maestoso il volume del divano, caratterizzato da blocchi di grandi dimensioni con linee nette e abbondanti imbottiture, adagiato sulla texture a punti bouclé del tappeto abbinato. Semplice e pulita la scala che porta al piano primo dove troviamo la zona notte. In camera da letto cromie delicate e ricercate cullano un letto di grande importanza, elegante e lineare, vero protagonista della stanza. Le nuance cromatiche delle pareti sono delicatamente riproposte nel bagno dove la linearità si rispecchia nel colore, nello spazio e negli oggetti d’arredo.

2-di-1.jpg

In primo piano il tavolo Kauri di Riva 1920, con top in massello di legno Kauri sapientemente lavorato che si trasforma in una vera opera d'arte abbinato alla base in porfido del Trentino; accanto la panca Betty Bench di Terry Dwan by Riva 1920, il cui schienale dal bordo al naturale in legno massello è combinato ad una comoda seduta rivestita in pelle con cuciture a vista; sullo sfondo la cucina, dalle linee semplice e pulite, sul cui top risalta Pinetto di Riva 1920, accessorio natalizio in stile " natural living" che con il suo profumo crea la giusta atmosfera delle feste, atmosfera richiamata dall'eleganza della carta da parati sulla parete che chiude l'ambiente.

Accanto: richiamo al passato il lavandino a parete, così come l'elegante affettatrice Berkel, sinonimo di una contemporaneità che ha alle spalle cento anni di storia professionale.

In basso: primo piano delle sedie Eames Plastic Side Chair DSR di Charles & Ray Eames per Vitra, conosciute anche come "Tour Eiffel", per la particolare struttura della base, un intreccio di filo d'acciaio combinato ad un'avvolgente seduta in plastica; sullo sfondo la luce naturale filtra da ampi tendaggi ricercati (Abitare Design, Proposte per un mobile qualificato, il Laboratorio delle Idee - Trento).

2-di-3-.jpg
3-di-2.jpg

Accanto: un dettaglio del drappo di Society Limonta realizzato in lino con una particolare lavorazione di trama e fantasia dall'artista decoratore Mario Sturlese, unica ed inimitabile; vassoio anch'esso realizzato da Mario Sturlese, che riprende i dettagli di un ceppo in legno.

Sotto: una grande luminosità naturale permea il living; maestoso il volume del divano Budapest di Paola Navone per Baxter, caratterizzato da una composizione a blocchi con cuscini e braccioli di grandi dimensioni e linee nette ed evidenti unite ad abbondanti imbottiture; tappeto Air di Paola Lenti con texture formata da punti bouclè eseguiti con una treccia piatta tinta unita in filato Rope; lampada Serena di Erasmo Figini per Riva 1920, dal particolare valore emotivo per i proprietari, così come lo stretto rapporto affettivo tra il designer e la città di Venezia da cui trae ispirazione, con il riuso ecologico delle Briccole di Rovere (Abitare Design, Proposte per un mobile qualificato, il Laboratorio delle Idee).

3-di-1.jpg
4-di-1.jpg

A sinistra: vista della scala che porta al piano primo che mette in evidenza le linee pulite e rigorose dell'ambiente, coerentemente completato da elementi senza tempo; in primo piano dettaglio della lampada Serena di Erasmo Figini per Riva 1920 in cui spicca il riuso delle Briccole veneziane, pali in rovere recuperati dalla laguna corrosi dal mare, trasformati in oggetti d'arte unici.

In basso a sinistra: attorno al calore del fuoco e ad un'atmosfera accogliente la sedia S-Chair di Tom Dixon per Cappellini, pezzo iconico dalla silhoutte flessuosa elegante e dinamica con seduta in paglia di palude intrecciata; tavolino Urushi di CE Studio per DAA Italia, realizzato con metallo saldato a mano, sinonimo dell'innovativo approccio del design odierno, connubbio tra industria e manualità Abitare Design, Proposte per un mobile qualificato, il Laboratorio delle idee).

In basso a destra: salendo la scala dalle linee semplici e pulite si trova un prezioso ed importante arazzo siciliano del 1700 che testimonia la passione per la ricercatezza degli oggetti d'epoca e la sapienza nell'accostare l'anima di un oggetto vissuto all'essenzialità del design moderno.

4-di-3.jpg
5-di-3.jpg

A fianco: la maestosità e l'eleganza delle linee pulite del letto Paris di Paola Navone per Baxter sono protagoniste della camera padronale, dove un pavimento in parquet si sposa con la sobrietà dei cromatismi.

Sotto: Evidente unità compositiva nello spazio bagno, dove la linearità si rispecchia nel colore e negli oggetti d'arredo come gli specchi Aloutte di Paola Navone per Baxter con cornice in raffinato ed esclusivo cuoio lavorato a mano. (Abitare Design, Proposte per un mobile qualificato, il Laboratorio delle idee).

6.jpg

Un volume suggestivo caratterizzato dalla carta da parati che racchiude perfettamente l'atmosfera del periodo natalizio e dell'anima della casa stessa: elegante, sobria e intima.

di Pia Nicolodi

testo arch. Roberto Poli ph Celeste Cima

IT
EN