Botti, Barrique, Tonneau di San Patrignano

Un nuovo progetto nasce dall’incontro e dalla partnership tra Maurizio & Davide Riva eAndrea Muccioli. Il rovere delle botti di San Patrignano, dove i vini della comunità hanno compiuto il loro invecchiamento, si trasforma in oggetti firmati da architetti e designer di fama internazionale: Terry Dwan, Matteo Thun, Paolo Pininfarina, David Chipperfield, Karim Rashide tanti altri.

Succede nella cantina di San Patrignano, così come in ogni altra cantina del mondo. Botti, barrique e tonneau, dove vini bianchi e rossi hanno riposato e stagionato per mesi o anni, dopo un quinquennio arrivano alla fine della loro vita. Devono essere sostituite. Rimane il problema di cosa fare con il magnifico legno di rovere da cui sono costituite. Un problema cui ha trovato una risposta il progetto nato da un’idea di Maurizio e Davide Riva e subito condiviso da Andrea Muccioli e dai 40 ragazzi della falegnameria di Sanpa. Le doghe di botti e barrique diventeranno oggetti d’arredamento e mobili, progettati da i più grandi nomi del design e dell’architettura mondiale.

    IT
    EN